Foto, filmati e riflessioni

Negli ultimi giorni sono state lanciate sul mercato 2 reflex in grado di registrare filmati (Nikon D90 e Canon 5DmkII).La novità sta proprio nel fatto che le reflex aprono le porte a  un campo a cui non si erano mai avvicinate (mentre già da tempo le compatte digitali permettono di fare filmati).

Il mondo della fotografia si è diviso tra chi scettico e non ne capisce l’utilità, chi è indifferente, chi è moderatamente interessato e chi pensa che siamo a una svolta nel mondo fotografico.

Cito uno dei commenti piu ottimistici al riguardo

“Ago 28, 2008 2:40 pm Da oggi, il JuzaForum si espande con la nuova sezione VIDEO!
Sono convinto che il video diventerà sempre più popolare anche tra i fotografi, e che sia un mezzo interessante – la fotografia immortale un istante, mentre il video racconta…apro questa sezione sia per chi – come me – è interessato sia alla foto che al video, sia per chi di dedica esclusivamente al video “

dal forum www.juzaforum.com

Io non sono cosi ottimista.

A mio parere la fotografia è un linguaggio ben di verso dal filmato.E anche se i mezzi per ottenere una foto possono essere identici a quelli che servono per ottenere un filmato il rapporto che li lega mi sembra effimero, in primis perchè sono mondi governati da una gestione dell’immagine e del tempo molto diversa.

Prendiamo in esame la visione di un filmato, essa richiede un determinato spazio di tempo. Un flusso ininterrotto di immagini in movimento che si sovrappongono e che richiedono una data attenzione.

La visione di una fotografia e ben diversa, siamo noi a decidere quanto soffermarci su un immagine , inoltre il singolo fotogramma tende a essere il più significativo, un momento privilegiato su cui soffermarsi.

La foto può essere conservata, appesa rivista con facilità, dato che puo essere trasferita su un supporto cartaceo. Il video di contro può essere visto solo con mezzi atti alla sua riproduzione e cmq non ha la versatilità di impieghi di una foto.

In fine vorrei far notare come durante un filmato raramente si fanno commenti durante la visione, si osserva e si ascolta e alla fine si commenta cio che più o meno ha interessato.Mentre  quando si guarda un reportage di foto si può liberamente commentare durante la sua visione, e cosa importantissima soffermarci sulle immagini che più ci attraggono in maniera libera.

Con questo non voglio dire che i filmati non siano utili, ma soltanto che sono cosa ben diversa dalla fotografia, e voglio anche affermare che “una sola fotografia può raccontare un intera vita”.

Nico

Nicasio Ciaccio

Nicasio Ciaccio Fotografo di Matrimonio

This Post Has 4 Comments

  1. La reflex che fa filmati? Una cosa peggiore non la potevano inventare. Penso che chi si avvicina all’ acquisto di una macchina di questo tipo non cerchi la possibilità di potere fare un filmato ma di potere raccontare, sempre che ne sia capace, qualcosa con un singolo fotogramma.
    Quell’ immagine che si riesce a fermare nel tempo, capace di emozionarci e di farci ragionare , come dicevi tu , a voce alta per confrontarsi anche in quello che può emozionare in modo univoco o meno.
    Credo che ogni strumento abbia il suo ruolo.

  2. secondo me sono due espressioni quanto simili quanto diverse e non credo che il legame tra l’una e l’atra ci sia sempre e comunque.
    Come ben dici tu è una differenza spazio temporale. e un diverso modo di percepire o di rendere la realtà.
    quello che voglio dire è che se amo fotografare se mi intereso della tecnica fotografica se mi piace comunicare con la fotografia non è detto che analogamente io ami riprodurre la realtà con un video.
    così pensando proprio a queste ultime “innovazioni” nelle reflex digitali credo che in fondo siano dovute a una spinta del mercato. ho sentito chiedere a chi si avvicinava ad una macchina reflex “ma questa li fa i filmati come la compatta?”
    credo che questa sia la risposta commerciale.

  3. Io, da informatico, sono sempre stato contrario agli apparecchi che fanno più cose. Di solito finiscono per fare tutto abbastanza superficialmente.
    Per dire: una scheda madre deve fare la scheda madre, non puoi fare, come si fa oggi, di integrare video, audio, rete, firewire, modem, macchina che fa il caffè e quant’altro in un unico apparecchio.
    Così, se si rompe una cosa sola, in realtà ne hai rotte dieci.

  4. Nicooo… batti un colpo 😀

Lascia un commento

Close Menu