Il ritratto e il suo valore

Il ritratto è un’opera d’ingegno che ritrae una persona, è inutile addentrarsi oltre nella definizione perché realmente  tutti sappiamo bene di cosa si tratta  in parte perché è una delle forme espressive a cui tutti siamo abituati sin da piccoli e in parte perché la  storia dell’umanità ne è costellata.

Certo un tempo i ritratti erano appannaggio di poche élite sociali che potevano permettersi i costi altissimi di un opera unica. Il ritratto andava commissionato ad un artista che doveva dipingere o scolpire le fattezze del committente. Dopo un po’ di tempo si riceveva un opera preziosa che andava ad arricchire la collezione di famiglia. Oggi per via della tecnologia e di come intendiamo la fotografia i termini sono un po’ cambiati, tutti possiamo avere un ritratto, in brevissimo tempo.

il ritratto è il suo valore, ritratto di Camillo Benso, conte di Cavour di Francesco Heyez
Camillo Benso, conte di Cavour ritratto da Francesco Heyez

Basta guardare Facebook.com per notare che noi tutti ne possediamo uno. Ma questo ritratto, vi soddisfa? E’ realmente il ritratto che vorreste esporre? Al di là del mezzo e della qualità di quella immagine, questo ritratto può essere stampato?  Io penso di no almeno per quanto riguarda la stampa e la conservazione. Spesso l’unico ritratto che rimane ben conservato di quando si è giovani è quello della patente di guida, proprio perché sempre più spesso le foto si perdono dentro un cellulare o un vecchio disco che non si trova più. Si stampa sempre meno e i ricordi si perdono.

Pochissimo tempo fa parlando con dei colleghi abbiamo affrontato proprio quest’argomento. La conclusione? Il ritratto, un buon ritratto, in realtà è ancora oggi appannaggio di pochi. Guardando in giro si nota quanto sia tenuto in poco conto, eppure il tempo passa, e in futuro si potrebbe rimpiangere di non aver lasciato ai figli o ai nipoti un ritratto in ricordo. So che adesso molti prenderanno il telefonino nel tentativo di farsi un bel selfie, bene noterete che non è semplice ottenere una buona foto, e una volta trovata la luce giusta e l’espressione migliore cosa fare? Un click, in attesa di dimenticarla? Vi do un consiglio se desiderate un buon ritratto che possa esser stampato e conservato contattate un fotografo professionista 😉  è meglio fidatevi.

 

Buona luce

Nicasio Ciaccio

 

Nicasio Ciaccio

Nicasio Ciaccio Fotografo di Matrimonio

Lascia un commento

Close Menu